venerdì 5 marzo 2021

Il vaccXno anti-CovXd per dovere etico (di Anna Arietti)


Chiedo a un medico di parlarmi del vaccXno anti-CovXd.
Il dottore, sempre guardandomi negli occhi, un po' conferma la validità dell'immunizzazione, anche se escluderebbe i giovani, e un po' invoca alla prudenza; ma è quando parla di sé, del vaccXno fatto per dovere etico e su cui più si è documentato, che qualcosa accade: abbassa lo sguardo, mi parla con la testa china. È un movimento che sento istintivo, che gli nasce dal cuore, che dice tanto e che penso abbia sorpreso pure lui.

Anna Arietti

Alcune parole sono state modificate, sostituendo una lettera con la ics maiuscola. Impegniamoci tutti a non menzionare più il male. Non diamogli più energia.

Ricordiamo che i diritti relativi ai testi, alle fotografie e ai video presenti in questo portale, ove non diversamente indicato, sono di proprietà di chi collabora con noi e degli autori stessi.

L’utilizzo di piccole parti è concesso a condizione che venga sempre citata la fonte, nome e cognome dell’autore e questo sito web. Siamo grati a coloro che ce ne daranno comunicazione.

Per informazioni o segnalazioni potete scrivere a cartabiancamedia@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento