venerdì 14 gennaio 2022

Rimane nel cuore di chi l'ha conosciuta


L'abbiamo ospitata molte volte nelle pagine del nostro giornale. Ogni anno, almeno fino a quando le forze e la vista le hanno permesso di farlo, in corrispondenza delle festività natalizie, confezionava con tanta pazienza, le pigotte, le bambole di pezza per conto dell'Unicef, il quale con il ricavato della vendita sostiene attività di solidarietà per i bambini.

martedì 11 gennaio 2022

Rimaniamo uniti

Rimaniamo uniti. La collaborazione crea certezze, coraggio. E insieme si cresce. Insieme.

Anna Arietti


I diritti relativi ai testi, alle fotografie e ai video presenti in questo portale, ove non diversamente indicato, sono di proprietà di chi collabora con noi e degli autori stessi.

L’utilizzo di piccole parti è concesso a condizione che venga sempre citata la fonte, nome e cognome dell’autore e questo sito web. Siamo grati a coloro che ce ne daranno comunicazione.

Per informazioni o segnalazioni potete scrivere a anna.arietti@gmail.com

giovedì 6 gennaio 2022

Buona Epifania dell'Anima



Le nostre montagne sono meravigliose! Sono un riferimento, un punto di forza. 

È vero, potremmo essere fra i Paesi più belli e più ricchi del mondo e invece ci tocca riparlarne. Ebbene, dai, si fa! - del resto, il sistema sociale, economico e politico, così com'era, non poteva più reggere -. 

Ispiriamoci alla bellezza delle montagne - o del mare, o di qualunque altro elemento della vita -, e andiamo avanti. La situazione che stiamo vivendo finirà. Troveremo nuovi equilibri. 

E intanto non smetto di intasarvi il cellulare di racconti.

Buona Epifania dell'Anima.
Anna Arietti

I diritti relativi ai testi, alle fotografie e ai video presenti in questo portale, ove non diversamente indicato, sono di proprietà di chi collabora con noi e degli autori stessi. 

L’utilizzo di piccole parti è concesso a condizione che venga sempre citata la fonte, nome e cognome dell’autore e questo sito web. Siamo grati a coloro che ce ne daranno comunicazione. 

Per informazioni o segnalazioni potete scrivere a anna.arietti@gmail.com

mercoledì 5 gennaio 2022

Profumi che portano a casa


Questa mattina nel diffusore di oli essenziali ci sono gocce di arancio, pompelmo, chiodi di garofano, anice stellato e cannella. Fragranze che mi portano al calore dell'inverno. A qualcosa che mi appartiene.

domenica 2 gennaio 2022

In barca a Casapinta: anello al Lago delle Piane #innamoratidelbiellese


Testo e immagini di Enea Grosso


    "Pensare e camminare si somigliano. Anche il pensiero progredisce soltanto per equilibrio instabile. Si destabilizza e ristabilizza, all'infinito, per andare più lontano". 

(Da " La passeggiata di Kant", Roger-Pol Droit, Ed. Ponte delle Grazie, p. 16)


Lasciata l'auto al parcheggio del cimitero di Casapinta, a sinistra poco dopo la chiesa,
attraverso il paese fino a Frazione Scalabrino.
Anche qui c'è un comodo parcheggio (e uno più piccolo anche a pochi passi da Frazione Bassetti), oltre il quale parte  l'unica strada (prima asfaltata e poi sterrata) che scende al Lago delle Piane di Casapinta ( o diga di Masserano).







In una ventina di minuti di discesa (o poco più o meno, a seconda del passo) si arriva...







...ad uno degli scorci più belli attorno al lago:  la panchina, la penisola, gli alberi e  i giochi di luce sull'acqua  invitano ad una sosta fotografica. 



















È proprio qui a metà percorso che alla mia seconda visita  ho avuto la fortuna (grazie a due pescatori incontrati per caso, Andrea e Stefano) di fare il giro del lago sulla barca di Andrea Cerreia: un bel regalo che ha reso la mia passeggiata davvero speciale!


I pescatori Stefano e Andrea con Asia.

Una telefonata, un po' di attesa... e voilà! Ecco la barca arrivare dalla sponda masseranese.

Barca all'orizzonte!

Asia tiene d'occhio la barca in arrivo!

Andrea Cerreia Varale (https://www.baffidigatto.com/2021/12/la-storia-di-andrea-innamorato-di-un.html )




La località è meta di turisti pescatori da tutta Italia:  ci fermiamo a salutarne due  mentre fanno merenda nei loro galleggianti. Una breve sosta per fare gli onori di casa...

...e poi via a scattare qualche foto...

...prima che la luce si affievolisca...



...perché non capita tutti i giorni di ammirare il Monte Barone da questa prospettiva!



Qualche scatto al centro del lago, e poi andiamo a circumnavigare  l'isolotto...




... in cui c'è una piccola casa di legno che si può affittare per trascorrere qualche giorno lontano dal mondo. 





Il sole inizia a tramontare, l'aria a diventare frizzante: è ora di tornare a riva! 



Ringrazio Andrea e i pescatori e riprendo il cammino proseguendo a sinistra.


Il sentiero sale e scende, a tratti costeggia l'acqua...


...e poi sale deciso nel bosco di querce e castagni.






Quando diventa pianeggiante manca ormai poco a Frazione Fantone. 



Lasciandomi alle spalle il sentiero, proseguo lungo la strada asfaltata salendo a destra (a sinistra arriverei a Masserano) fino al centro del paese. 

Per fare il giro in senso inverso, il sentiero s'imbocca da questo punto, al numero 21, lungo la strada tra Masserano e Casapinta. 






Invece di arrivare fino all'ufficio postale  e poi svoltare a destra, in alternativa si può prendere la scorciatoia pedonale che sale dalla sede degli alpini e conduce al municipio. 


Giunta davanti alla chiesa (a pochi metri dal parcheggio del cimitero dove avevo parcheggiato l'auto) mi aspetta un nuovo  incontro: un levriero afgano,   senza dubbio il cane più elegante di Canton Bassetti e di tutto il paese. Il suo orgoglioso "papà" mi racconta   la storia di Ettore, un po' travagliata ma a lieto fine, e mi dà volentieri informazioni sui levrieri afgani, una delle razze di cani più antiche del mondo. Apprendo che furono introdotti in Europa alla fine del 1800 dai  soldati britannici al ritorno dalle guerre anglo-afghane, e che attualmente gli esemplari in Italia non sono molti - un po' per il costo, un po' per le cure, un po' perché anche i cani seguono l'oscillare della moda. 

 

 
Che dire alla fine di una giornata così? Grazie! È stata davvero speciale. Arrivederci, Casapinta!

Ettore 

                
1-01-2022: terza visita al lago e nuovi incontri!

Vik, cagnolino di Sagliano in gita al lago con la sua famiglia. 

Buon 2022!

Altri post di baffidigatto con link a Casapinta:

https://www.baffidigatto.com/2021/12/la-storia-di-andrea-innamorato-di-un.htm

https://www.baffidigatto.com/2021/11/chilometri-dautunno-kilometres-of.html

https://www.baffidigatto.com/2021/12/mi-fermo-ed-osservo-la-morte-i-stop-and.html