sabato 27 maggio 2017

"Solo una mano". Conca dei Rododendri all'Oasi Zegna




Solo una mano 
guantata di gioia
può scrivere da sola
tutti i fiori
coi colori di Maggio.

(Testo e immagini di Enea Grosso)





 Nella Conca dei Rododendri lungo la Panoramica Zegna - entrambe nate grazie alla lungimiranza e alla creatività del Conte Ermenegildo (1892-1966) - è forte l'armonia tra la mano dell'uomo e auella della natura. 


A maggio il versante della montagna  sboccia in una tavolozza di colori in cui ci si può tuffare non solo con lo sguardo: percorrendo i sentieri che l'attraversano ci si immerge letteralmente tra gli enormi cespugli di fiori. 



Punto panoramico sulla Conca


La Conca dei Rododendri a maggio


Rododendri si affacciano su Trivero e il Biellese























Il sentiero nel bosco tra la Conca e l'area atrrezzata  picnic



 
L'ingresso all'area picnic







Baffidigatto ha dedicato altri due post alla Conca dei Rododendri: 

http://baffidigatto2.blogspot.it/2016/03/le-perle-del-nonno-loasi-zegna.html

http://baffidigatto2.blogspot.it/2017/05/la-conca-dei-rododendri.html
Testo e immagini di Enea Grosso


Nessun commento:

Posta un commento