lunedì 14 settembre 2020

Il "Parco del gusto" di Villa Marazza


Costeggiano tutta la lunghezza dell'antica lea del giardino di Villa Marazza, i produttori presenti alla seconda edizione del "Parco del gusto" che si svolge a Borgomanero, in provincia di Novara, il primo fine settimana di settembre. È la celebrazione del cibo nel rispetto dei valori del movimento culturale Condotta Slow Food delle Colline Novaresi.

In un fermento timido, dinanzi al banco dell'Associazione produttori de "La Bionda di Cureggio e Fontaneto", la cipolla, presidio Slow Food, si tiene l'inaugurazione che apre a una selezione di frutta, ortaggi, riso, formaggi, salumi, miele, zafferano, nocciole, confetture e composte, dolci e liquori.

Sabato viene anche assegnata la prima DeCo, la denominazione comunale che le amministrazioni posso concedere alle tipicità del territorio, nello specifico al tapulone, lo spezzatino sminuzzato di carne d'asino che la tradizione popolare collega alla leggenda dei pellegrini provenienti dalla Bassa, che si dice fondarono il borgo e che per smorzare la fame sacrificarono il proprio ciuco.

La cerimonia si svolge nel cortile della villa, adombrato da una pergola di vite, con le parole dell'assessore alla Cultura e Manifestazioni Francesco Valsesia. Presenti anche gli ospiti d'onore, le maschere, la Sciòra Togna e la Carulèna, che suscitano ilarità, ricordando come, nella loro "larghezze", rispettino le norme sul distanziamento anti-Covid. Intervengono a seguire il sindaco Sergio Bossi, l'assessore provinciale al Turismo Ivan De Grandis, la presidente di Atl Maria Rosa Fagnoni, il presidente della Fondazione Achille Marazza Giovanni Tinivella, sino a entrare nel vivo del regolamento DeCo con l'assessore alle Attività produttive Annalisa Beccaria e con Carlo Panizza, presidente dell’Antica Cunsurtarija dal Tapulon, che nasce far conoscere i piatti della tradizione. La commissione per la De.Co. è composta dal primo cittadino, da Roberto Bernardelli, Lidio Duella e da Tiziano Godio.

A chiudere l'evento è l'esortazione di tal Roby che congela l'attenzione del gruppo, in particolare del sindaco, ancora in posa per le foto di rito, con la richiesta di installare all'ingresso del borgo il cartello: "Città del tapulone". Richiesta accolta.

Sempre sabato si terrà la presentazione del romanzo "Le due vigne" di Luigina Lorenzi Zago, Buendia Books Editore. Domenica verrà presentata la "Guida alle birre d'Italia 2021" di Slow Food Editore, con il curatore Eugenio Signoroni e i rappresentanti dei birrifici del territorio inseriti nella guida. L'evento sarà moderato da Fulvio Giublena. Si svolgeranno laboratori dedicati ai bambini a cura di Interlinea Edizioni, con Anna Lavatelli, autrice di "Benvenuto, pomodoro!", e Andrea Astuto, illustratore di "La Rapa Gigante".

La manifestazione si realizza con la collaborazione del Comune di Borgomanero, della Pro loco, della Fondazione Marazza, dell'Atl Novara, dell'Arca del Gusto e di tanti volontari.

Anna Arietti
(testo e immagini)

Staff baffidigatto.com
(video editing - durata 1 minuto e 36 secondi)


I produttori:

Aglio di Caraglio Az. Agr. Massimo Morre, Caraglio – CN
(Aglio storico di Caraglio presidio Slow Food e trasformati)

BIOlilium, Aqui Terme – AL
(Bevande biologiche)

Pasticceria Pezzaro di Pezzaro R e Snc, Cossato – BI
(Biscotti e dolci tipici biellesi)

Pasticceria Boriolo cav. Mario, Novara – NO (Biscotti e dolci tipici novaresi)

Audere La Cioccolata, San Maurizio d'Opaglio – NO
(Cioccolato e nettari)

Ass. Produttori Cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto – NO (Cipolla bionda di Cureggio e Fontaneto presidio Slow Food e trasformati)

Il Frutteto Di Bersej, Portula – BI
(Confetture, composte, frutta di stagione)

Bubot - Azienda Agricola, Moransengo – AT
(Confetture, composte, salse)

Latte d'Asina della Val d'Ossola Az. Agr. Pizzato Andrea, Vogogna – VB
(Cosmetici con latte d'asina)

Agriturismo Ca'nel Bosco, Portula – BI
(Formaggi caprini)

Cascina "La Vetriata", Casale Monferrato – AL
(Formaggi caprini)

Az. Agr. Rosso Baietto Arcangelo, Netro – BI
(Burro a latte crudo dell'alto Elvo presidio Slow Food e formaggi vaccini)

Azienda Agricola "La Ghiviola" di Ragozzi Agnese, Vocca – VC (Formaggi vaccini e caprini)

La CULMA micro liquorificio artigianale "Creativo" Biella, Cossato – BI
(Liquori e grappe)

La Chiocciola Prato Sesia, Prato Sesia – NO
(Lumache)

BioMatto, Arona – NO
(Micrortaggi e altri prodotti bio dell'orto)

Apicoltura Ca dul Pin, Vogogna – VB
(Miele)

Apiaria, Ghemme – NO
(Miele)

Apicoltura "IL COLLE", Borgomanero – NO
(Miele)

MIRBÌ - Mirtilli Biologici di Moncrivello, Moncrivello – VC (Mirtilli, marmellate, composte, succhi)

La bessa nocciole Az. Agr. Ribotto Luca, Magnano – BI
(Nocciole)

Az. Agr. Cascina Rosetta, Borgomanero – NO
(Ortaggi e frutta)

RISO BUONO, La Mondina Soc. Agr. Semplice, Casalbeltrame – NO 
(Riso Artemide e altre varietà)

Razza77 Soc. Agr. Risicultori di Razza, Novara – NO
(Riso Razza 77)

Az. Agr. Valle del Rosa di Barbara Vercelli, Bannio Anzino – VB (Salumi di Suino Nero del Rosa)

Azienda Agricola Scopel Umberto - La Bruera, Cossato – BI (Paletta e altri salumi tipici biellesi)

Sassone Luca salumeria, Sala Monferrato – AL
(Muletta monferrina e altri salumi tipici del Monferrato)

Legù, Albizzate – VA
(Snack e prodotti fatti di legumi e senza glutine)

Allegra Fattoria, Suno – NO
(Uva fragola e ortaggi)

Azienda Agricola Sala Rita, Novara – NO
(Zafferano)

Zafferano di Coggiola Az. Agr. Enrico Covolo Il Vecchio Melo, Coggiola – BI 
(Zafferano)

I diritti relativi ai testi, alle fotografie e ai video presenti in questo portale, ove non diversamente indicato, sono di proprietà di chi collabora con noi e degli autori stessi.

L’utilizzo di piccole parti è concesso a condizione che venga sempre citata la fonte, nome e cognome dell’autore e questo sito web. Siamo grati a coloro che ce ne daranno comunicazione.

Per informazioni o segnalazioni potete scrivere a cartabiancamedia(at)gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento