venerdì 25 settembre 2020

Non scendete a vezzeggiare i fiori #poesia

 




Non scendete a vezzeggiare i fiori

 posati sulla tomba

Nel punto più luminoso al centro

del dodicesimo universo

fiori dalle corolle

grandi come le stelle

sbocciano in forme inconsuete

- è lì che dovete rinascere.

(Testo e immagini di Enea Grosso)



Don't come down

to  cuddle the flowers

I lay on your tombs

In the brightest point in the centre

of the twelfth universe

flowers with corollas 

as big as stars

are blooming into unusual shapes

- and it's there you are

to be born again.

(Enea Grosso, words & images))




"Cur igitur scribam, miraris?

(...) Sic ego constanter studium non utile servo"

(Ovidio citato da Nuccio Ordine in "L'utilità dell'inutile - Manifesto", p.72)








Oropa di settembre


Sull'erba due cani odorano la quiete, uno con il naso all'insù.

mercoledì 23 settembre 2020

Maglietta gialla

Il mio carrello della spesa stracolmo fa i capricci, incespica. La mascherina mi si appiccica alle guance. Fa ancora così caldo. Nei miei tentativi maldestri di governare la situazione, non presto troppa attenzione a qualcuno che mi rivolge la parola, che offre aiuto.

lunedì 21 settembre 2020

Non c'è più un grembo in cui pregare

 

Non c'è più un grembo

in cui pregare

in cui posare il capo e rialzarlo

benedetto e felice

Adesso la carezza sono io

sono le mie mani raccolte 

 ogni giorno sul cuore.

(Enea Grosso)



There isn't any more a lap

in which to pray

where to lay your head 

then lift it

happy and blessed

Now my caress is myself

it's my hands on my heart

every day.

(Enea Grosso)









Una sosta al Gran Bar



Serve le ultime colazioni, l'ora dell'aperitivo è vicina.

venerdì 18 settembre 2020

Nel caos - In the chaos #poesia

 


Sono un fiore dalle lunghe 

lingue di fuoco

nel grande mare armonico

del caos

Lo stelo inamovibile piantato

nel seno fiammeggiante della Terra.

(Testo e immagini di Enea Grosso)


I'm a flower with long 

tongues of fire

in the big harmonius sea

of the chaos

The unmovable stem 

planted deeply

in the flaming breast of the Earth.

(Enea Grosso, words&images)








La pèsca della vigna


La pèsca della vigna è una varietà antica che giunge a maturazione nei mesi di settembre, ottobre. In piemontese si chiamano "pèrse vinènte", per il loro colore che ricorda il vino.

Marco e la musica dentro (di Pier Emilio Calliera)


Non c’è più lo spicchio di luna che brilla nel cielo, il suo spicchio già ieri era troppo sottile, ma nel cielo trapunto di stelle, forse tra i miliardi di stelle ce n’è una in più che brilla.

mercoledì 16 settembre 2020

Non ho più paura


Un uomo, a debita distanza, mi ferma tra le corsie di un supermercato con il solo timbro della voce. Robusta, eppure rassicurante. Indossa una mascherina bianchissima.

lunedì 14 settembre 2020

Il "Parco del gusto" di Villa Marazza


Costeggiano tutta la lunghezza dell'antica allea del giardino di Villa Marazza, i produttori presenti alla seconda edizione del "Parco del gusto" che si svolge a Borgomanero, in provincia di Novara, il primo fine settimana di settembre. È la celebrazione del cibo nel rispetto dei valori del movimento culturale Condotta Slow Food delle Colline Novaresi.

mercoledì 9 settembre 2020

Il Canto di Eva (di Suor Elena Gozzi)


In questo mosaico della discesa agli inferi colpisce la dolcezza del viso di Eva: su di esso non è dipinto il sonno della morte ma il risveglio della vita. Quelli di Eva non sono gli occhi chiusi di un morto ma sono gli occhi socchiusi di chi si risveglia. Sono gli occhi socchiusi di chi si fida. Quando ci si fida... ci si abbandona ad occhi chiusi. Eva si abbandona fiduciosa alla mano di Colui che sa. Sa come fare. Se sa amarla. Sa come tirarla fuori.

domenica 6 settembre 2020

Dal Cantun di Coggiola


Se ci passo davanti distrattamente, rischio di non vederlo. Ma è impossibile non trovarlo nel cuore di Coggiola, fra il municipio, che ospita anche la scuola, e la chiesa.