domenica 14 agosto 2016

Magnano, il Ricetto e la chiesetta di San Secondo










































La tecnica del chiacchierino a navetta.
"Il chiacchierino è un tipo di merletto costruito con una serie di anelli, nodi e catene. Pizzo da decorazione adatto a bordure. Serve a rifinire centrini, tende e colletti. Caratteristici di questa tecnica sono gli occhielli di filo ricoperti a "punto festone" e i "pippiolini", piccole sporgenze che formano elementi decorativi. In alcuni paesi prende il nome della navettina: in oriente mekouk, in Germania schiffchenarbeit o più comunemente "occhi", mentre in Inghilterra è "tatting" che significa, similmente all'italiano, parlare sottovoce fittamente". Fonte Wikipedia




masso erratico
comunità monastica di Bose
San Secondo


Nessun commento:

Posta un commento